Convocazioni Accademiche

Convocazione Accademica Straordinaria

New York, Istituto Italiano di cultura
- 5 giugno 2003


A distanza di otto mesi dall’ultima “trasferta” americana dell’AEREC, l’Accademia è tornata negli Stati Uniti a testimoniare il saldo legame con la comunità italo-americana, inaugurato nella Convocazione Accademica che si è tenuta a Roma nel maggio dello scorso anno. Il 4 giugno il Presidente Ernesto Carpintieri, accompagnato dalla Presidente di Missione Futuro Onlus Carmen Seidel e dal membro del Comitato Direttivo Roma Maciejewicz sono giunti a New York New York, Italian Cultural Institute, 5th June 2003: the group of the Neoacademiciansove li aspettavano un’agenda di impegni di alto livello che sono iniziati nella giornata successiva, giovedì 5, con un incontro con il Console Generale S.E. Giorgio Radicati presso il Consolato Generale d’Italia a New York. Prossimo alla carica di Ambasciatore italiano presso la Repubblica Ceca, il Console Radicati ha avuto parole di grande apprezzamento per il lavoro svolto dall’AEREC in questi anni, soprattutto in campo lobbistico (quello delle lobbies, ha spiegato il Console, è un’attività riconosciuta e diffusa da moltissimi anni negli Stati Uniti) e quale punto di riferimento emergente con la comunità italiana che vive e lavora negli Stati Uniti ma che vuole proseguire a mantenere uno stretto legame con il Paese di origine. Il Console Radicati si è anche complimentato per la lungimiranza con la quale l’Accademia ha abbracciato l’idea europea ben prima che fosse formalizzata l’Unione ed ha quindi accettato con entusiasmo l’invito a far parte del Senato Accademico, a partire dalla Convocazione che si sarebbe svolta in quella stessa serata presso l’Istituto Italiano di Cultura a New York.

La Presidenza dell’AEREC è stata qui accolta in visita privata dal Direttore Dott. Antonio Cosenza che ha illustrato le numerose iniziative dell’Istituto, molto frequentato in una città ove la cultura italiana è apprezzata e studiata da persone provenienti da tutto il mondo. Particolarmente ricca e ben organizzata è la Biblioteca dell’Istituto che da qui a poche settimane vedrà un cambiamento di dirigenza: al Dott. Antonio Cosenza, cui è stato affidato un prestigioso incarico a Vancouver in Canada, subentrerà Claudio Angelini, già inviato del TG1 della Rai a New York.

La Convocazione Accademica Straordinaria che si è tenuta nella serata del 5 giugno ha visto sette autorevoli rappresentanti del mondo imprenditoriale e professionale entrare nel novero degli Accademici AEREC ma anche accogliere tre nuovi membri nel Senato Accademico (oltre al Console Radicati anche il Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura Dott. Antonio Cosenza e il Direttore dell’Istituto per il Commercio Estero, Dott. Roberto Luongo), e il conferimento del Premio “Donna di Successo” a tre validissime esponenti della professionalità femminile, Marta Lotti, Emilia Nuccio MacFarlane e Paula Geiger-Zanlungo, le ultime due presenti anche quali Accademiche ad onorare l’ingresso dei nuovi membri.

Ottimamente assistito dall’interprete Maria Galetta, il Presidente Carpintieri nel suo discorso introduttivo ha riassunto i postulati programmatici dell’AEREC, soffermandosi anche sull’importante opera umanitaria che l’Accademia sta svolgendo nei Paesi del Terzo Mondo. Ha quindi passato la parola al Console Radicati il quale ha espresso il suo compiacimento per l’altissimo livello dei candidati, che bene rappresentano lo spirito di coloro che, provenienti dall’Italia o nati da genitori italiani, hanno saputo cogliere le grandi opportunità offerte dagli Stati Uniti, raggiungendo i più ambiti traguardi imprenditoriali e professionali. Il Console Radicati ha anche ricordato il lungo e proficuo lavoro svolto negli Stati Uniti per conto dello Stato Italiano, di cui resta soddisfatto e soprattutto orgoglioso ed ha avuto parole di elogio per l’attività umanitaria svolta dall’Accademia. Al termine della Cerimonia, infine, egli ha fatto omaggio alla Presidenza di una medaglia commemorativa dello speciale rapporto che unisce le città di Roma e New York
Nel suo intervento, il Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura, Dott. Antonio Cosenza si è dichiarato felice di aver ospitato una iniziativa che onora l’Italia e la sua vocazione tanto di operosità quanto di generosità.
Il Direttore dell’Istituto per il Commercio Estero, Dott. Roberto Luongo, ha confermato l’importanza del prodotto italiano sul mercato statunitense, il cui consumo appare sempre in crescita. Tuttavia egli crede si possa fare ancora di più per incoraggiare altri imprenditori italiani ad intraprendere attività di esportazione, anche attraverso una intensa opera di informazione in merito alle regolamentazioni del mercato locale. Ha quindi affermato di stare lavorando in tal senso, impegnandosi per migliorare sempre di più i servizi di assistenza per gli imprenditori e i professionisti italiani.

Dopo un cocktail gentilmente offerto dal Direttore Dott. Antonio Cosenza, i membri del Senato Accademico, i neo-Accademici e i loro ospiti hanno concluso la serata con una Cena al Ristorante Vivolo, uno dei più esclusivi e ricercati di New York, gestito con grande passione e professionalità dal Sig. Vivolo che vi ha saputo infondere l’atmosfera e la qualità dei migliori ristoranti italiani.

Il giorno successivo, venerdì 6 giugno, il Presidente Carpintieri e la Presidente di Missione Futuro Onlus Seidel sono stati ricevuti ufficialmente presso il Palazzo delle Nazioni Unite dall’Ambasciatore italiano all’ONU, S.E. Marcello Spatafora che a causa di impegni precedentemente assunti non aveva potuto partecipare alla cerimonia del giorno precedente. Onorato dell’invito a far parte del Senato Accademico dell’AEREC, per la cui attività ha avuto parole di elogio ed ammirazione, l’Ambasciatore Spatafora ha offerto la sua collaborazione ad assistere l’Accademia nel percorso di accreditamento presso le Nazioni Unite.

Nell’ultimo giorno di permanenza, il Presidente ha nuovamente incontrato il Direttore dell’Istituto per il Commercio Estero, Dott. Roberto Luongo, per approfondire alcuni aspetti legati alla fattiva collaborazione che si intende instaurare con la Commissione Affari Internazionali dell’AEREC, per intensificare insieme l’opera di promozione e valorizzazione del prodotto italiano negli Stati Uniti.
L’AEREC sarà nuovamente negli Stati Uniti nel prossimo mese di ottobre, con una serie di importanti iniziative che culmineranno con la partecipazione a Washington all’annuale Convention della NIAF, la più importante organizzazione che raggruppa i membri della comunità italiana negli Stati Uniti.


00199 Roma - Italia - Via Sebino, 11

Tel.: +39 06 85 55 975

E-Mail: info@aerec.org