Academic Convocations

Prima Assemblea Generale Nazionale dell’AEREC
Roma, Hotel Nova Domus, 9 dicembre 2001


La prima Assemblea Generale Nazionale dell’Accademia Europea per le Relazioni Economiche e Culturali si è svolta domenica
9 dicembre 2001 presso la Sala Congressi Giotto dell’Hotel Nova Domus.

L’Assemblea è stata preceduta dalla riunione del Comitato Direttivo nel corso del quale la Tesoriera Dott.ssa Franca Rossi ha illustrato la situazione economica dell’Accademia, in vista La Presidente di “Missione Futuro Onlus”  Dott.ssa Carmen Seidel.dell’approvazione del bilancio del 2001. La Tesoriera ha espresso soddisfazione per la gestione dell’Accademia che è riuscita a non disperdere la somma raccolta per il fondo di solidarietà, come accade per molte altre associazioni filantropiche ma anche sottolineato come la Presidenza si sia fatta carico, in gran parte, delle spese dell’Accademia relativamente ad affitto locali, telefono, servizi, cancelleria e comunicazione.

Il Presidente Dott. Ernesto Carpintieri, dal canto suo, ha tracciato un primo, sommario bilancio dei primi due anni di attività dell’Accademia, evidenziando i contatti avviati con le istituzioni e l’adesione di molti ministri e sottosegretari alle iniziative dell’Accademia. Egli ha inoltre voluto elogiare il membro del Comitato Direttivo Dott. Vincenzo Mallamaci che ha organizzato una manifestazione a Paestum per raccogliere fondi per il presidio sanitario in Costa d’Avorio (“Progetto Africa”), augurandosi che altri Accademici promuovano iniziative simili, oltre a presentare all’Accademia nuovi personaggi meritevoli di essere accolti come membri.

Il Dott. Vincenzo Mallamaci, prendendo la parola, ha voluto portare il contributo della propria esperienza per esprimere la differenza tra l’Accademia ed altre associazioni alle quali è stato legato, nelle quali mancava lo spirito di iniziativa e l’entusiasmo proprie dei membri dell’AEREC. Il Dott. Mallamaci ha raccontato che dalla serata da lui organizzata a Paestum in favore dell’AEREC è scaturito un forte interesse, tra i suoi partecipanti, nei confronti del “Progetto Africa” e che lui si è fatto recentemente promotore di una ulteriore iniziativa: quella di far posizionare alcuni salvadanai presso uffici ed aziende, per la raccolta di fondi: un primo frutto di tale iniziativa, ovvero una busta piena di monetine provenienti da un salvadanaio posto all’ingresso di un caseificio, è stato consegnato dal Dott. Mallamaci alla Presidente di “Missione Futuro Onlus”, la Dott.ssa Carmen Seidel.


Il Membro del Comitato Direttivo Giacinto Cavalieri ha portato la sua testimonianza di fondatore ad Ancona, insieme ad altri, di un’associazione che si occupa di affido a distanza e si è dichiarato disponibile ad organizzare una Cerimonia dell’Accademia ad Ancona, dove vive.
Il Comitato Direttivo è quindi passato ad affrontare questioni di tipo amministrativo, a partire dalla quota associativa per il 2002. Al termine di una breve discussione, è stato stabilito che la quota associativa AEREC per l’anno 2002 sarà di 150 Euro ma è stato anche deliberato che si tratta di una quota minima suggerita, che ciascun Accademico potrà integrare con un contributo supplementare libero.


Particolarmente acceso e costruttivo il dibattito sul “Progetto Africa” e sui relativi preventivi. Sono intervenuti in proposito tra gli altri il Dott. Ferrara (“Suggerisco di approntare un capitolato e chiedere nuovi preventivi sulla base di questo.”), il Dott. Celestino Stulle (“è necessario svolgere una indagine approfondita in loco per verificare l’affidabilità delle maestranze, sorveglianza ecc.”) e il Dott. Cavalieri, che ha proposto di portare la struttura del presidio sanitario già pronta dall’Italia, un prefabbricato che necessita solo di essere montato; egli si dunque è impegnato a far approntare un preventivo per il prefabbricato a partire dal progetto già in possesso dell’Accademia che può essere adattato alla nuova, possibile soluzione.


Dopo aver informato i presenti che il miglior preventivo finora pervenuto è di 500 milioni di lire (250.000 Euro circa) per i 1.200 metri quadri previsti, il Presidente Carpintieri ha auspicato un coinvolgimento delle aziende nel finanziamento del “Progetto Africa” che potrebbe garantire un buon ritorno d’immagine per le aziende stesse, oltre ad un vantaggio economico ottenuto con una detrazione delle spese di finanziamento.


L’Assemblea Nazionale Generale si è aperta con un messaggio di saluto da parte del Prof. Francesco Parrillo, membro del Senato Accademico nonché del Comitato d’Onore dell’AEREC, letto dall’Accademico Alberto Savastano. Nel suo messaggio, il Prof. Parrillo, dopo aver preso atto con compiacimento “dell’impetuoso sviluppo dell’Accademia”. Egli inoltre ha avanzato la proposta di una strutturazione degli Accademici per settori e competenze specifiche.

A seguire, è intervenuto il membro del Comitato Direttivo Dott. Enrico Guarino che ha proposto una collaborazione tra l’Accademia e il Convegno della sua Associazione che si terrà a gennaio. L’Associazione è la A.I.O.A.D, Associazione Italiana Oncologia Apparato Digerente “Esculapio”, che opera con decine di medici volontari i quali visitano gli anziani direttamente nei Centri Anziani e che ha conseguito straordinari risultati in termini di diagnosi ed intervento.


Il Presidente ha quindi introdotto l’intervento del Dott. Giancarlo Simonetti che ha illustrato ai presenti le importanti possibilità offerte ai professionisti e imprenditori italiani nella Repubblica Macedone. Il Dott. Simonetti ha esordito portando ai presenti i saluti del premier macedone e di Kiril Janev, Vice Presidente della Camera di Commercio Nazionale della Repubblica Macedone, Presidente della Camera di Commercio Regionale, Presidente della Regione di Strumica e Vice Presidente della Banka Balkanska che avrebbe dovuto intervenire all’Assemblea ma che è stato trattenuto da impegni istituzionali.

Al termine dell’intervento, ha preso la parola l’Accademico Prof. Luigi Campanella il quale ha auspicato la possibilità di avviare anche contatti di tipo scientifico con la Repubblica Macedone ricordando come egli sia stato già responsabile di accordi scientifici con Cuba e la Bulgaria: i paesi economicamente emergenti possono consentire, ad esempio, di sviluppare nuove forme di protezione dell’ambiente.


Un altro, importante progetto è stato esposto dall’Accademico Francesco Petrino il quale nella sua veste di Presidente del Sindacato Nazionale Antiusura ha presentato l’iniziativa della Banca di San Matteo, una innovativa idea di banca etica e sociale che è in corso di costituzione.


Ha concluso l’Assemblea il Presidente Carpintieri, il quale ha anche brevemente parlato del sito Internet dell’AEREC e del progetto di mettere a disposizione alcune pagine agli Accademici che vogliono promuovere le proprie attività. Ciò potrà avvenire anche attraverso il Giornale dell’Accademia, che potrà così integrare le forme di sostentamento. Sono ben accetti anche contributi scritti di interesse generale che, una volta approvati dal Comitato Editoriale, potranno essere pubblicati, favorendo così anche lo scambio di informazioni utili tra gli Accademici stessi.


00199 Roma - Italia - Via Sebino, 11

Tel.: +39 06 85 55 975

E-Mail: info@aerec.org