Academic Convocations

Roma - Villa Miani - 27 gennaio 2001


Il 27 gennaio 2001, a Roma, l'Accademia Europea per le Relazioni Economiche e Culturali ha promosso una Convocazione Accademica Nazionale, per presentare ufficialmente il "Progetto Africa", che prevede la realizzazione di un Ospedale-Ambulatorio nella missione di Songon, in Costa d'Avorio, in collaborazione con la Congregazione delle Suore di S. Maria Consolatrice. 

L'iniziativa si inserisce in un folto programma dell'AEREC che coinvolge varie città italiane e straniere, ove l'Accademia sta organizzando una serie di incontri per raccogliere i fondi necessari al compimento dell'opera, prevista per l'anno in corso. Un'iniziativa, quella dell'AEREC, che ha suscitato notevole interesse anche in campo istituzionale, ai massimi livelli: la Convocazione Accademica Nazionale, infatti, ha goduto del Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Patrocinio della Regione Lazio, oltre ad aver accolto la personale adesione, quali membri del Comitato d'Onore, del Presidente Giuliano Amato, del Ministro dell'Interno Enzo Bianco, del Ministro delle Politiche Agricole e Forestali Alfonso Pecoraro Scanio, del Ministro delle Comunicazioni Salvatore Cardinale, del Ministro per le Riforme Istituzionali Antonio Maccanico, del Ministro delle Pari Opportuntà Katia Belillo nonché del Prefetto di Roma, Dott. Giuseppe Romano.


L'appuntamento romano è stato doppiamente importante. Esso ha infatti suggellato il gemellaggio tra l'AEREC e due prestigiose istituzioni, il Sovrano Dinastico Ordine Bizantino del Santo Sepolcro e l'Universitas Internationalis Sancti Cyrilli, entrambe rette da Sua Altezza Eminentissima il Principe Alfred Josef Baldacchino, il quale già nel novembre scorso aveva firmato un primo Protocollo d'Intesa con il Presidente dell'AEREC, il Dott. Ernesto Carpintieri. Nell'ambito di tale collaborazione, la Convocazione Accademica Nazionale è stata affiancata da una Solenne Cerimonia che si è svolta nel pomeriggio nella Chiesa di S. Lorenzo de' Speziali, nella suggestiva cornice del parco archeologico romano, nel cuore dei Fori. Qui, un numero ristretto di personaggi di spicco del mondo professionale ed imprenditoriale italiano sono stati elevati al rango di Cavalieri e Dame del Sovrano Dinastico Ordine Bizantino del Santo Sepolcro, secondo un Cerimoniale antichissimo perpetuato da Sua Altezza Eminentissima il Principe Alfred Josef Baldacchino, Gran Maestro dell'Ordine ed unico depositario del fons honorum. In seguito, nella veste di Magnifico Rettore dell'Universitas Internationalis Sancti Cyrilli, Sua Altezza Eccellentissima il Principe ha conferito alcune Lauree Honoris Causa ad alcuni personaggi di provate capacità morali e professionali: il conferimento è stato accompagnato dalla lettura della 'citation' da parte del Cerimoniere, Dott. Antonio Capone, e dalla tradizionale imposizione del tocco accademico e del 'doctoral hood'. 

La Cerimonia si è conclusa con uno speciale riconoscimento al Presidente dell'AEREC Dott. Carpintieri, cui S.A.E. il Principe ha affidato il delicato incarico di Balì per il Lazio, che include la rappresentanza diplomatica del Sovrano Dinastico Ordine Bizantino del S. Sepolcro.


Conclusa la toccante Cerimonia, la manifestazione è proseguita a Villa Miani dove si è aperta ufficialmente la Convocazione Accademica Nazionale dell'AEREC con l'insediamento della Presidenza, formata dal Presidente Dott. Ernesto Carpintieri, la Vice Presidente Carmen Seidel, Sua Altezza Eminentissima il Principe Alfred Josef Baldacchino, la Marchesa Maria Teresa Fedele, Mons. Vittorino Canciani, Canonico Vaticano, gli esimi economisti Prof. Franco Nobili e Prof. Francesco Parrillo, il Prof. Giulio Tarro, la Dott.ssa Vicenza Maria Basciu, Delegata AEREC per la Sardegna e il Dott. Marcello Bonicoli, membro del Senato Accademico dell'AEREC. Accanto alla Presidenza, il Comitato d'Onore, del quale hanno fatto parte il Sig. Marius Assemian, Consigliere dell'Ambasciata della Costa d'Avorio, il Dott. Alessandro Giacchetti Coordinatore del Cerimoniale del Ministero degli Interni, il Dott. Joao Alfredo Dos Anjos, Segretario dell'Ambasciata Brasiliana in Italia, il Sen. Giovanni Bruni del Senato della Repubblica e il Dott. Enrico Guarino, membro del Consiglio Direttivo dell'AEREC e fondatore della Onlus Associazione Italiana Oncologia Apparato Digerente "Esculapio". 

Ad introdurre gli ospiti e a salutare la vasta platea a conclusione dell'inno nazionale che ha aperto la Convocazione, il Gran Cerimoniere dell'AEREC e Delegato per la Lombardia, il Dott. Antonio Capone. Il primo a prendere la parola è stato il Presidente dell'AEREC, il Dott. Ernesto Carpintieri, il quale ha ben riassunto le finalità dell'Accademia, soffermandosi sul carattere sociale ed umanitario dell'intera iniziativa e sottolineando l'eccezionalità della giornata, salutata dal riconoscimento delle massime istituzioni dello Stato - un telegramma di saluto e compiacimento è giunto anche dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi - e anche dall'attenzione degli organi di stampa, rappresentati da alcuni giornalisti presenti e da una troupe del TG3 Rai.


Si è passati poi al conferimento del titolo di Accademico ad alcune illustri personalità del mondo professionale, imprenditoriale e culturale italiano. Accettando il prestigioso titolo loro assegnato, i neo-Accademici si sono solennemente impegnati ad abbracciare appieno la causa dell'AEREC, appoggiando le iniziative da essa promosse e contribuendo, ciascuno con i propri mezzi, a condurle a buon fine. Per ogni candidato, il Gran Cerimoniere ha delineato un breve profilo biografico, evidenziando non solo i meriti professionali ma anche gli impegni sociali ed umanitari che molti di loro hanno già assolto in varie forme.

Conclusa la Cerimonia, il Dott. Capone ha annunciato un evento speciale. L'Universitas Internationalis Sancti Cyrilli, nella persona del Magnifico Rettore S.A.E. il Principe Alfred Joseph Baldacchino, ha deciso di conferire la Laurea Honoris Causa ad alcuni personaggi di spicco del mondo dell'economia, della medicina e dello spettacolo. Il prestigioso riconoscimento è stato conferito al Prof. Franco Nobili, ex Presidente dell'IRI, Vice Presidente dell'Istituto Studio e Promozione Grandi Infrastrutture e Professore Onorario delle Università di Salerno e Pechino, già membro del Comitato d'Onore dell'AEREC; al Prof. Francesco Parrillo, Professore Emerito dell'Università La Sapienza di Roma, Presidente dell'Istituto di Cultura Bancaria, Presidente dell'Istituto per l'Enciclopedia della Banca e della Borsa e anch'egli membro del Comitato d'Onore AEREC e al popolare showman televisivo Fabrizio Frizzi. Di quest'ultimo, il Presidente Carpintieri ha voluto sottolineare la straordinaria sensibilità e coraggio dimostrata recentemente con la donazione del midollo spinale, un gesto che il simpatico attore e conduttore avrebbe voluto mantenere riservato ma che è stato 'costretto' ad ammettere in televisione pochi giorni addietro, spinto dalle incalzanti domande del giornalista Bruno Vespa nel corso del programma televisivo "Porta a porta". Un conferimento speciale anche al Prof. Giulio Tarro, esimio scienziato e Presidente della Fondazione Teresa e Luigi De Beaumont Bonelli per le Ricerche sul Cancro, nonché membro del Comitato d'Onore AEREC: a lui, il Diploma di Membro Onorario del Senato Accademico dell'Universitas Sancti Cyrilli.

A questo punto il Gran Cerimoniere ha ceduto la parola al Prof. Franco Nobili per esporre la prima delle relazioni che componevano il Convegno sulle Prospettive dell'Europa in Campo Economico e Scientifico, seguito dagli interventi, tutti accolti con grande interesse dal pubblico, del Prof. Francesco Parrillo e del Prof. Giulio Tarro. Il saluto di Mons. Vittorino Canciani ha concluso la Convocazione Accademica Nazionale; altri brevi interventi e ringraziamenti si sarebbero susseguiti nel corso della Cena di Gala, tutti caratterizzati da un vivo apprezzamento per la piena riuscita dell'iniziativa.

Ad allietare la Serata, prima e durante la Cena di Gala, le esibizioni di alcuni artisti intervenuti a titolo benefico, ben conoscendo le finalità che si propone l'Accademia Europea per le Relazioni Economiche e Culturali. La Cena è stata perciò preceduta da un vero e proprio concerto di due chitarristi classici, Sandro Bagazzini e Luigi Picardi; in seguito, si sono esibiti il cantante Roberto Steiner, 'star' del Salone Margherita di Roma, accompagnato al pianoforte da Fabio Abbate e la cantante Anna Vinci, assidua sostenitrice delle iniziative promosse dall'AEREC alle quali offre sempre un generoso ed appassionato contributo artistico.

Momento clou della Serata è stata la presentazione del filmato che ha illustrato il "Progetto Africa", mostrando i momenti salienti del viaggio compiuto in Costa d'Avorio lo scorso settembre dal Presidente e dalla Vice Presidente. Le immagini di povertà e desolazione hanno colpito la platea, suscitando commozione, ma anche la profonda convinzione del valore dell'iniziativa promossa dall'Accademia. 

A conclusione della videoproiezione, il Presidente Carpintieri ha aggiornato i presenti sulla modalità del progetto, che verrà realizzato in larga parte grazie ai contributi offerti dagli stessi Accademici. Dopo di lui, infine, S.A.E. il Principe Alfred Josef Baldacchino, ha annunciato che il Sovrano Dinastico Ordine Bizantino del S. Sepolcro, del quale è Gran Maestro, ha deliberato di sostenere ufficialmente e pienamente l'iniziativa, promuovendo una raccolta di fondi presso i propri dignitari. Un ulteriore gesto di amicizia e collaborazione tra l'Ordine e l'Accademia, suggellato anche da uno scambio di targhe che ne hanno attestato il gemellaggio, ultimo capitolo di una giornata memorabile, che ha inteso testimoniare lo spirito nobile di alcuni uomini e donne che intendono lavorare l'uno al fianco dell'altro per riaffermare la dignità dell'essere umano.


00199 Roma - Italia - Via Sebino, 11

Tel.: +39 06 85 55 975

E-Mail: info@aerec.org